Comune di Contursi Terme >>Superare la crisi, partendo dal lavoro e dai giovani. Contursi ci prova

RSS di - ANSA.it

Superare la crisi, partendo dal lavoro e dai giovani. Contursi ci prova

Ha suscitato molto interesse e molta partecipazione di pubblico, l'incontro tenutosi venerdì scorso a Contursi Terme sulle iniziative promosse dalla società Italia Lavoro per favorire l'inserimento lavorativo dei giovani e per sostenere le aziende in questa particolare fase di crisi economica. Tanti, infatti, sono i progetti incentivanti sotto l'aspetto dei finanziamenti a fondo perduto e degli sgravi previdenziali per le aziende che assumono giovani, meno giovani, e soggetti in cassa integrazione o in mobilità. Tutto quanto è stato presentato, con dovizia di particolari da quattro esperti della società Italia Lavoro, agenzia del Ministero del Lavoro, venuti apposta da Napoli. L'incontro si è tenuto per iniziativa dell'Amministrarzione comunale, convinta del fatto che, rispetto alla crisi che si vive, non bisogna nè piangersi addosso e nè fare solo proclami astratti, ma bisogna agire per quel che si può fare in maniera pragmatica e costruttiva. Per tutti i presenti che si sono registrati (giovani, professionisti ed imprenditori) sarà possibile inserirsi nella banca dati di Italia Lavoro. Per il territorio sarà possibile usufruire di uno sportello decentrato di Italia Lavoro contro la crisi del lavoro, che sarà a breve attivato proprio presso il Comune di Contursi. Si è trattato di una risposta, ancorchè non risolutiva, contro il cattivo vento della sfiducia e della depressione che in questo momento pervade la società civile e politica. Proprio gli esperti di Italia Lavoro (Triunfo, Imbriano, Capuano, Anaclerio) hanno presentato, infatti, con taglio pratico, i vantaggi economici e gli incentivi che oggi vengono elargiti alle aziende da Italia Lavoro a favore di assunzioni per lavoratori cassintegrati, giovani apprendisti nonchè a favore di manager e quadri espulsi dal mercato del lavoro che intendono avviare, mediante l'autoimpiego, nuove attività imprenditoriali. L'unione europea ha stanziato centosessantanovemilioni di euro da destinare all'inserimento lavorativo dei giovani. Con questi finanziamenti, già da subito è possibile, per i giovani laureati, essere inseriti in percorsi di tirocini formativi finalizzati all'inserimento lavorativo, con un rimborso di 500 euro mensili per sei mesi. Nel corso dell'incontro è stato spiegato, praticamente, come fare per iscriversi sulla piattaforma dell'incontro tra domanda ed offerta lavorativa, mediante il sito di Italia Lavoro clicklavoro.it. Per le aziende nessun onere a proprio carico, il tirocinante lo paga direttamente Italia Lavoro. All'iniziativa erano presenti anche Dino Giordano, della giunta esecutiva di Confindustria e Massimo Cariello, consigliere provinciale. Lo sportello che sarà operativo presso il Comune di Contursi Terme, consentirà ai giovani ed alle aziende, tutta l'assistenza tecnica e tutto l'accompagnamento consulenziale nell'attività di affiancamento e di supporto per facilitare l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro.   

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.898 secondi
Powered by Asmenet Campania