Comune di Contursi Terme >>Presentato in Consiglio comunale il Campus Internazionale di Alta Formazione e Ricerca per la Valorizzazione della Cultura Enogastronomica Mediterranea

RSS di - ANSA.it

Presentato in Consiglio comunale il “Campus Internazionale di Alta Formazione e Ricerca per la Valorizzazione della Cultura Enogastronomica Mediterranea

 

 

E' l'altra parte della Campania, quella delle grandi risorse: l'ha illustrata al Consiglio il Sindaco Graziano Lardo e si chiama “Campus Internazionale di Alta Formazione e Ricerca per la Valorizzazione della Cultura Enogastronomica Mediterranea”.

contursi-terme

Comune di Contursi Terme: il Sindaco Avv. Graziano Lardo e la Prof.ssa Luana Gallo Presidente della Fondazione “Paolo di Tarso” insieme (a dx) all’Assessore Antonio Briscione, al Presidente del Consiglio Angelo Marino e al Dott. Salvatore Pignata

Contursi Terme – Redazione IL PARLAMENTARE.IT/

E’ stato il Sindaco Graziano Lardo ad illustrare al Consiglio Comunale della Città di Contursi Terme, nella seduta serale del giorno 8 Gennaio 2014, la valenza del Progetto che il Comune si appresta a presentare alla Regione Campania per dare vita all’interno del “Parco della Legalità”  ad un “Campus Internazionale di Alta Formazione e Ricerca per la Valorizzazione della Cultura Enogastronomica Mediterranea”. L’iniziativa sarà un fiore all’occhiello per la Regione Campania e una grande risorsa per l’intero Mezzogiorno d’Italia che trasformerà la cultura in economia dando vita, con i fatti, a quella risposta civica testimone di cambiamento, a tutto quanto quanto negli anni ha prodotto le conseguenze delle “terre dei fuochi”.
Il Campus, infatti, sorgerà nel ”Parco della legalità”, un importante presidio sequestrato al crimine e affidato al Comune. L’esposizione del progetto è stata seguita il live streaming dalla nostra Redazione che ringrazia l’Amministrazione per questo servizio che consente di coinvolgere gli Organi della Stampa senza mediazioni.

UN PRESIDIO DI LEGALITA’
Il Progetto ha raccolto l’entusiasmo dei Signori Consiglieri che hanno espresso soddisfazione per le alte finalità del progetto in linea con la volontà dell’intero consiglio di fare di Contursi Terme un presidio di Legalità.

UN PROGETTO CHE HA UN FUTURO
L’Amministrazione della Città di Contursi Terme sta seguendo un filo logico che garantisce il futuro dell’opera alla quale realizzazione segue l’Expo Mondiale della Dieta Mediterranea 2016 che farà di Contursi Terme un importante riferimento per le Nazioni.
La tessitura di una ragnatela di rapporti positivi e propositivi di soggetti che hanno alte finalità etiche sta consentendo all’Amministrazione di Contursi Terme di utilizzare al meglio le risorse naturali del territorio dotato sia del beneficio delle acque termali, che di una Valle fertilissima e produttiva. Con questo spirito l’Amministrazione guidata dal Sindaco Graziano Lardo ha accolto la collaborazione della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” – nota per essere una fabbrica di idee per il bene comune –  che nel mene di Dicembre 2013, con il viatico della Presidenza della Repubblica Italiana, ha concluso il progetto “Dieta Mediterranea – Futuro Alimentare” grazie al quale ha dimostrato come quella parte produttiva, cosciente e responsabile del Mezzogiorno d’Italia, può rendersi protagonista di una grande sfida che abbia come orizzonte l’acquisizione di una spiccata leadership nella produzione di Cibo Sano, futuro aureo dell’Economia Agroalimentare che guarda alla salute al benessere della Società civile.

LO SVILUPPO DAL RISPETTO DELLA TERRA
L’idea della Fondazione è piaciuta al Sindaco Graziano Lardo che ha chiesto alla “Paolo di Tarso” di sviluppare un progetto in tal senso. Così nasce l’ Expo Mondiale della Dieta Mediterranea 2016 che vedrà il Mezzogiorno d’Italia impegnato a delineare i lineamenti del “Futuro Alimentare”.
Il “Campus”, dunque, ha un futuro poiché Contursi Terme con la sua capacità di essere anche attrazione di Turismo Termale, potrà estendere, proprio come dice il progetto della Fondazione, il benessere a Tavola con gli Alimenti e Prodotti della Dieta Mediterranea.
Il Progetto è ambizioso ma possibile, anzi indispensabile, atteso il fatto che la visione tracciata dal Sindaco Graziano Lardo raccoglie le speranze dell’intera comunità che dalla bella Valle del Sele e interpreta anche le esigenze di riscatto di tutta la Campania che lavora onestamente e produce già alti cibi.

Il “Campus Internazionale di Alta Formazione e Ricerca per la Valorizzazione della Cultura Enogastronomica Mediterranea” colma un vuota strategico e rappresenta un valore per l’intero Mezzogiorno d’Italia che deve puntare sulla cultura del Cibo Sano anche per la valorizzazione delle Piccole e Medie Imprese che conservano la grande tradizione agroalimentare mediterranea oggi Patrimonio UNESCO.

Alle 22,06 è stata votata all’unanimità. Un buon auspicio.

Fonte: http://www.ilparlamentare.it

 leggi anche:

http://www.comune.contursiterme.sa.it/index.php?action=index&p=1099

 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 6.21 secondi
Powered by Asmenet Campania